Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

Addio allo stilista francese Hubert de Givenchy

Posted on 2 m read

Aveva 91 anni ed era stato uno dei più grandi stilisti del ‘900

Hubert de Givenchy, uno dei più importanti stilisti francesi del Novecento, è morto a 91 anni sabato 10 marzo, nel suo castello vicino a Parigi. La notizia è stata data oggi dal suo compagno, lo stilista di alta moda Philippe Venet.

 È difficile non aver sentito mai parlare del noto stilista Givenchy o dell’omonima casa di moda che lui stesso fondò nel 1952, diretta oggi dalla stilista Clare Waight Keller. Con un boom negli anni Cinquanta e Sessanta Givenchy definì l’idea di eleganza e vestì donne famosissime come la regina Elisabetta II e Audrey Hepburn: infatti fu lo stesso stilista a progettare il tubino nero indossato nel celebri film colazione da Tiffany

 

Givenchy si ispirava all’alta moda e all’elegantissimo stilista spagnolo Cristóbal Balenciaga mescolando insieme le tendenze d’avanguardia come quelle avvistate nei negoziati del Village a Manhattan, come farebbe per esempio uno stilista contemporaneo con lo streetwear.
Hubert de Givenchy si ritirò nel 1995, la sua ultima collezione fu quella dell’autunno-inverno 1995-96; il suo posto fu preso per un anno dal britannico e stravagante John Galliano, seguito per cinque anni da Alexander McQueen, da Julien Macdonald, e poi dallo stilista Italiano Riccardo Tisci, che arrivò nel 2005, riportando il marchio al successo dopo alcuni anni di calo nelle vendite e di sterile creatività nelle nuove collezioni.

Anche se fuori dal mondo della moda da qualche anno, la sua impronta nel mondo della moda ha lasciato un segno indelebile, sia nelle idee che nelle creazioni, che insieme ad altri stilisti hanno segnato un’epoca di rivoluzioni nel vestiario delle donne di tutto il mondo.

Una grande perdita per il mondo della moda e della creatività sartoriale.

 

 

 

 

 

BACI
signature

Share this article

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.