Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
dove ammirare il foliage in italia

Il modo più spettacolare per godersi i colori dell’autunno è senza dubbio ammirare il foliage.

Se ti stai chiedendo dove ammirare il foliage in Italia per vivere quest’esperienza, abbiamo dei consigli che fanno al tuo caso. Ecco un elenco di possibili destinazioni, sei pronta per metterti in viaggio e immergerti in questa stagione così affascinante?


Quali sono i  benefici del foliage per mente e corpo


L’autunno è un tripudio di colori che vanno dal rosso, al giallo, all’arancione fino al marrone. Le foglie, prima di cadere, virano lentamente dal verde a tonalità più calde creando un’atmosfera magica. Gli appassionati di tutto il mondo vanno in giro armati di macchina fotografica per immortalare momenti unici e irripetibili, alla ricerca della foglia perfetta. Ma che benefici ha il foliage sull’uomo? Passeggiare in mezzo alla natura fa bene al corpo e alla mente. Qualche ora in un parco o in un bosco aiuta a staccare dalla quotidianità e a ritrovare la nostra energia naturale. Un modo green per allontanare lo stress.


Le migliori destinazioni italiane per scoprire il foliage


L’Emilia Romagna è da sempre una destinazione gettonata per il foliage in Italia. I colli piacentini, tra Piacenza e Bobbio, in autunno si trasformano in un luogo incantevole. Un’ambiente perfetto per passeggiare e trascorrere ore piacevoli lontano dai rumori della città. Dopo il periodo della vendemmia, le foglie assumono i colori autunnali, mentre il terreno diventa arido e mostra il suo aspetto pietroso. Viaggiare in questa regione potrebbe essere l’occasione giusta per scoprire antichi castelli e assaggiare piatti tipici.

In Piemonte, la bellissima zona collinare tra Cuneo e Asti, offre la possibilità di ammirare un foliage mozzafiato. Dopo l’estate questa zona è invasa da un nebbia leggera che si sposa ad hoc con i toni dell’autunno. Oltre ai colori canonici, in queste terre, il bronzo e il porpora diventano protagonisti assoluti. Il consiglio è di partire da Alba, fare una breve sosta a Monforte d’Alba e proseguire fino a Serralunga. Un percorso canonico per chi vuole apprezzare il foliage in Italia.

A Sud, e più precisamente in Calabria, il parco nazionale della Sila è una meta immancabile. Aceri, funghi, pioppi e castagni abbondano nell’intera area. Chi vuole avventurarsi tra queste alture dovrà armarsi di scarpe da trekking e attraversare sentieri pieni di alberi secolari. Il percorso ad anello nella Sila piccola parte da Tirivolo e arriva a un punto panoramico dove è possibile intravedere le acque del fiume Tacina.

Scendendo in Puglia, nel cuore del Gargano, in provincia di Foggia c’è la riserva  naturale Foresta Umbra, polmone d’Italia ricco di querce e faggi. Lungo il cammino si possono incrociare tassi, agrifogli, aceri e carpini, sarà un’esperienza indimenticabile, adatta anche ai più piccoli.

Share this article

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.