Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
dermatite cause e sintomi

Quando si parla di dermatite ci si riferisce in maniera generica a una malattia della pelle che consiste in un processo infiammatorio della cute.

In realtà la dermatite, pur essendo un disturbo a larga diffusione, non è una sola, può avere cause diverse tra loro e può manifestarsi con sintomi simili, ma riconducibili a diverse tipologie. Approfondiamole insieme.


Dermatite seborroica e dermatite atopica: quali sono i sintomi


Tra le più comuni forme di dermatite ci sono la dermatite seborroica e la dermatite atopica.

Per quanto riguarda i sintomi della dermatite seborroica, essa è riconoscibile grazie a eczemi nelle zone in cui c’è maggiore secrezione sebacea, quali volto, cuoio capelluto, torace, aree retro-auricolari o interscapolari del dorso. Ragion per cui la dermatite seborroica può essere considerata una forma di dermatite viso.

L’età in cui di solito si sviluppa è quella della pubertà, raggiungendo il picco massimo verso i 30-40 anni e ha una maggiore diffusione tra gli uomini. Il responsabile più noto di questo tipo di dermatite è un lievito presente nelle zone della pelle che producono più sebo: la Malassezia furfur, un microrganismo presente nella cute del 90% degli adulti, ma in alcune condizioni può proliferarsi eccessivamente, incontrastato dal sistema immunitario.

dermatite seborroica sintomi
Sintomi Dermatite Seborroica


La dermatite atopica è una forma cronica di infiammazione della pelle, i cui sintomi si manifestano solo in alcuni periodi con un’alternanza tra fasi più acute e altre in cui sono completamente assenti. Essi sono rappresentati da desquamazione dell’epidermide, presenza di fissurazioni e lichenificazione, ovvero un ispessimento della cute provocato da lesioni da grattamento croniche.

Generalmente si manifesta in età pediatrica e colpisce circa il 10% dei bambini in età scolare. Nella maggior parte dei casi, tende a diminuire fino a una progressiva scomparsa con l’aumentare dell’età del soggetto, ma talvolta può colpire anche adolescenti e giovani. Di solito, alla base della dermatite atopica vi è una predisposizione familiare o un’associazione ad altre malattie allergiche come rinite allergica o asma.

dermatite atopica sintomi
Sintomi Dermatite Atopica


Quali sono i sintomi della dermatite da stress e della dermatite erpetiforme


Quando si verificano sintomi tipici di dermatite non riconducibili a cause evidenti, quali allergia o contatto con sostanze dannose, e ci si trova ad attraversare periodi di stress e sovraffaticamento psicofisico ed emotivo si parla di dermatite da stress.

Tipiche sono manifestazioni come macchie rosse sulla pelle, in particolare macchie rosse sulle gambe, prurito, sensazione di bruciore, arrossamento fino ad abrasioni, crostificazioni o desquamazioni. Sintomi che colpiscono soprattutto volto, collo, piedi e anche mani, tanto da potersi riferire a una sorta di dermatite mani o eczema mani.

eczema alle mani sintomi
Sintomi Eczema alle mani


Altro tipo di dermatite cronica e autoimmune è la dermatite erpetiforme. I suoi sintomi sono eruzioni cutanee papulovescicolari e lesioni della pelle altamente pruriginose; è generalmente causata dalla presenza – nel soggetto colpito – di celiachia, malattia di chi è intollerante al glutine.

dermatite erpetiforme sintomi
Sintomi Dermatite Erpetiforme


Dermatite da contatto sintomi


La dermatite da contatto appartiene alla tipologia di dermatiti acute e i suoi sintomi sono rappresentati da eritema ed edema, cioè visibile gonfiore della pelle ed eruzione cutanea, quale può essere la comparsa di vescicole e/o bolle che, in seguito alla rottura, generano la formazione di croste. La dermatite da contatto può essere irritativa o allergica a seconda delle cause.

La prima è causata dal contatto ripetuto e diretto con sostanze irritanti come detergenti o sostanze chimiche che contengono agenti come ammoniaca, soluzioni saline, alcol, cloroformio, nitrati, acidi e basi forti. Le reazioni cutanee di solito rimangono localizzate nell’area in cui c’è stato il contatto con l’agente irritante e compaiono dopo poco tempo dal contatto.

Mentre, la dermatite allergica da contatto si verifica quando c’è una reazione di ipersensibilità ritardata. Il soggetto, esposto al contatto con una sostanza con cui era stato precedentemente sensibilizzato, sviluppa una sensibilizzazione che causa la dermatite allergica. A contatto con la sostanza responsabile – di solito nichel, profumi, cromo, mercurio e/o cobalto – si manifestano i sintomi della dermatite allergica da contatto come lesioni cutanee nell’area interessata o infiammazione dovuta alle vescicole che si formano.

dermatite allergica da contatto
Sintomi Dermatite allergica da contatto
Latest posts by Leandra (see all)

Share this article

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.