Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

Rimedi fai da te per le punture di zanzara

By 2 m read

Come ogni estate in aggiunta al caldo devastante, una delle cose che più odiano le persone durante la stagione estiva sono le punture di zanzara.

Questi simpaticissimi insetti, nel corso dei secoli, hanno progredito moltissimo, diventando immuni alla maggior parte degli insetticidi. Ogni anno si spedono soldi per comprare insetticidi e creme post puntura

In questo articolo, vogliamo suggerirvi alcuni rimedi fai da te molto efficaci contro le punture di zanzara.


Ecco alcuni rimedi naturali contro le punture di zanzara



Succo di Limone


Il limone, è un frutto dotato di innumerevoli proprietà benefiche, una di queste è proprio la sua capacità di lenire il gonfiore e il prurito causato dalle punture di zanzara. Un rimedio semplicissimo e alla portata di tutti, basta spremere del succo di limone in un bicchiere, intingere un batuffolo di cotone e appoggiarlo sulla puntura di zanzara.

Per i più pigri, invece è anche possibile tagliare una fettina di limone e applicarla direttamente sulla zona interessata. Il sollievo sarà immediato per merito della sua potente azione disinfettante.



Cipolla


Questa pianta bulbosa, grazie al suo elevato contenuto di ammoniaca, è dotata di proprietà antibiotiche e antisettiche. Bisogna strofinare uno spicchio di cipolla sulla zona interessata, che servirà a ridurre il gonfiore e a calmare il prurito causato dalle punture di zanzara.



Miele


In passato, questo alimento veniva usato come disinfettante naturale. Infatti, il miele è un potente antisettico in grado di velocizzare i processi di guarigione della pelle. Applicare un cucchiaino di miele sulla puntura di zanzara che calmerà immediatamente il prurito e il bruciore causato dalle punture di insetto.



Lavanda


Un altro rimedio naturale molto efficace è la lavanda. Questa pianta dalle proprietà lenitive, sedative e disinfettanti è un toccasana contro le punture di insetto. La soluzione ideale sarebbe quella di applicare una goccia di olio essenziale di lavanda sulla puntura, ma in assenza di questo, si può prendere direttamente della lavanda fresca e strofinarla sulla parte interessata.



Ghiaccio


L’intramontabile rimedio della nonna, è il ghiaccio che avvolto in un fazzolettino di stoffa calma il prurito dovuto dalle punture di zanzara. Il freddo, grazie alla sua azione vaso-costrittiva, assicura una gran dose di sollievo contro prurito e gonfiore.



Aloe vera


Il gel d’aloe vera, grazie alle sue proprietà anti infiammatorie, è perfetto per placare rossore e prurito. Estrarre il gel dalle foglie di aloe è semplice, basta tagliare la punta di una foglia della pianta e spalmare l’estratto direttamente sul punto interessato. In alternativa, si può acquistare del gel d’aloe vera puro da tenere sempre in casa.



Sale e Bicarbonato di Sodio


Tutti in casa abbiamo almeno uno di questi ingredienti. Una, o meglio due soluzioni davvero semplici ed efficaci per alleviare il prurito dato dalle punture di zanzara è quello di mescolare con un po’ d’acqua un cucchiaino di sale o di bicarbonato e immergervi un batuffolo di cotone da posizionare poi sulla parte interessata. Basterà lasciare agire la soluzione per qualche minuto e il prurito scomparirà.

Vedi le offerte su Amazon

8,21€
12,90
non disponibile
17 nuovo da 8,21€
Amazon.it
Spedizione gratuita
5,49€
8,95
disponibile
14 nuovo da 5,49€
Amazon.it
Spedizione gratuita
6,99€
8,95
disponibile
22 nuovo da 1,74€
Amazon.it
Spedizione gratuita
5,99€
6,30
disponibile
12 nuovo da 3,90€
Amazon.it
Spedizione gratuita
11,86€
15,35
disponibile
7 nuovo da 10,88€
Amazon.it
Spedizione gratuita
8,90€
9,50
disponibile
24 nuovo da 4,60€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 9 Dicembre 2019 22:01

Margherita Ventura

Fondatrice del portale Avo at Elab13
Fondatrice e Curatrice del portale Avo, un progetto network guidato dalla Co-founder Web Agency Elab13.it
Margherita Ventura

Share this article

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.