Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
fiori come prendersi cura e fiori essiccati

Per quanto tu possa avere il pollice verde o meno, i fiori restano sempre la bellezza della natura.

Sapevi che esistono diversi tipi di fiori dalle forme più strane a una variegata di colori e profumi? Sapevi che ognuno di loro ha un significato diverso e vengono scelti appositamenti per alcuni eventi o cerimonie? Sapevi che i fiori non sono sono un oggetto da lasciare in vista magari sulla finestra di casa, ma è possibile prendersene cura, imparando il significato dei fiori e dare una seconda vita utilizzando la tecnica dell’essiccazione.


Come prendersi cura dei fiori


Ci sono diversi tipi di fiori e a seconda delle nostre esigenze, è consigliato prendersi cura dei fiori sempre e comunque, questo per dargli la possibilità di vivere bene e di non danneggiarli. Ma una cosa è certa, è importante prendersi cura dei fiori poiché possano presentarsi al loro interno parassiti e malattie poco conosciute.

Se possiedi una terrazza allestita in maniera floreale, è possibile che al suo interno possa trovare dei parassiti, che sono il cibo fondamentale per gli insetti e altri animali selvatici, per questo devi proteggerli, realizzando eventualmente una piccola serra oppure utilizzando diversi prodotti appositi per tentare di allontanare il più possibile gli insetti.

Il giardino richiede un’attenzione maggiore e per questo ha bisogno di essere più curato, per questo ti consigliamo di alternare alcuni fiori che non hanno così bisogno di essere curati a quelli che invece lo richiedono, raggiungendo così un giardino di fiori che raggiungono il loro pieno potenziale.

Ricordati sempre di innaffiare i fiori in quanto necessitano di essere idratati per non appassire o morire. Ogni fiore non richiede la stessa quantità di acqua, per questo sarebbe meglio che tu prestassi attenzione per conoscere meglio i tuoi fiori.

I fiori non solo hanno bisogno di essere idratati con acqua e di essere curati, ma per prima cosa hanno bisogno di avere una buona terra che dovrà essere composta da terreno, argilla e terriccio composto per dare la giusta forza alle nostre piante.


Significato dei fiori


Le donne lo sanno bene, ogni fiore ha un suo preciso significato, infatti quando regalate dei fiori ad una donna dovete stare molto attenti a quello che mandate, se non siete più che sicuri potete affidarvi a floraqueen italia leader in Italia di donne soddisfatte e mariti salvati all’ultimo minuto.


Per quanto possano essere tutti belli e colorati i fiori, ognuno di loro hanno un significato, cosa infatti che troviamo spesso anche per chi cerca frasi sui fiori, in quanto esprimono gioia e purezza nella loro semplicità.

Non per questo gli uomini scelgono di regalare dei fiori alle donne, come per esempio a San Valentino si consigliano di regalare le rose, che possano presentarsi in diversi colori e significati, come ad esempio le rose gialle che si identificano come segno di gelosia e infedeltà, le rose bianche è segno di purezza, e simbolo per dichiararsi, le rose rosa, simbolo di amicizia e un lato nascosto del romanticismo, le rose rosse è il simbolo che avvolge la passione.

I fiori non sono tutti uguali sia nella forma che nelle loro caratteristiche e per ognuno di alcuni eventi svolgono un ruolo fondamentale. Scopriamo alcuni significati dei fiori, così non vi potrete sbagliare durante la scelta dell’acquisto:

  • Margherita: per coloro che amano le margherita, si identidicano come simbolo di fedeltà, purezza e innocenza;
  • Peonia: si dividono in quelle rose e quelle bianche, ma il loro significato, rappresentano tutti quei “aggettivi” che indicano pace, positività e bellezza;
  • Tulipano: presenti in diversi colori ma con la stessa forma, i tulipani bianchi sono il simbolo del perdono, mentre quelli gialli esprimono felicità donando un sorriso a chi li riceve, mentre quelli rossi, sono ideali per il loro innamorato/a.
  • L’Orchidea: simbolo della seduzione grazie al suo profumo, donando un fascino e bellezza misteriosa;
  • Ciliegio: i fiori del ciliegio dalle mille sfumature del rosa, essenzialmente indentificano un comportamento educato, ma per questo ci sono diversi significati come ad esempio in Giappone sono un messaggio di buon augurio, mentre in Cina si riferisce alla bellezza e alla sensualità femminile;
  • Garofano: sono i fiori più ricercati per adornare le cerimonie ed eventi, grazie alla bellezza delle sue sfumature che oscillano dal bianco al viola sino al lilla;
  • Girasole: granzie alla sua elevata dimensione, i girasoli trasmettono allegria e felicità sprigionando tutto quel colore giallo acceso.


Come essiccare i fiori


Sebbene un mazzo di fiori freschi, siano sempre l’ideale per un regalo perfetto, possiamo imparare a prenderci cura di loro usando la tecnica dell’essiccazione, cosicché quel bel mazzo di fiori graditi così tanto, possano continuare ad avere sempre un bell’aspetto nel miglior modo possibile.

Certamente non è possibile garantire una maggiore durata a lungo termine, ma sicuramente con qualche piccolo accorgimento possiamo fare in modo che durino un pò più di tempo. Alcuni di questi possono essiccarsi facilmente, mentre altri come l’ortensia o le rose, si prestano meglio all’essiccazione rispetto gli altri.

I fiori secchi non sono solo un modo per dare una seconda vita al nostro bouquet, ma sono elementi di arredo per la nostra casa, utilizzandoli come ornamenti dei quadri, posarli in un centrotavola aiutandoci con qualche aroma floreale, realizzare delle magnifiche ghirlande in vista dell’autunno o del natale, senza mai rinunciare alla bellezza dei fiori.

Ci sono diverse tecniche per essiccare i fiori, tra cui:

  • Essiccazione con acqua calda e glicerina
  • Essiccazione con agenti chimici
  • Essiccazione con pressatura

Probabilmente la tecnica più utilizzata per essiccare i fiori è quella di essiccare i fiori all’aria aperta, posizionandoli in un ambiente fresco e asciutto, ma non umido se non ventilato ed esposto alla luce solare. Non esiste un tempo preciso per l’essiccazione dei fiori in quanto dipende dalla grandezza e dalla tipologia di fiori, sicuramente lo noterete con il tempo. Una volta che sono essiccati, potete spruzzare con un pò di lacca sopra, per garantire una maggiore durata persistente. Tecnica consigliata per i fiori come le rose e le ortensie.

La seconda tecnica per essiccare i fiori è quella di riempire il vaso dei fiori con acqua calda, cosicchè possano assorbire l’acqua in maniera naturale e graduale senza seccarsi. Questa tecnica invece è consigliate per le piante e fiori come l’erica, la lavanda e la mimosa.

La pen’ultima tecnica è quella di essiccare i fiori su un piano distanziati l’uno dall’altro, ricoprendoli con un cartone, cercando di far circolare sempre l’aria. Utile per le pigne o le pannocchie.

L’ultima tecnica è l’essiccazione su griglia, ideale per i fiori grandi. E’ sufficiente posare i fiori su una griglia prestando attenzione a non danneggiarli e lasciarli affinché non diventano fiori essiccati. Ideali per i boccioli di rose, ortensie o narcisi.

L’ultimo consiglio che vi diamo è che una volta che i vostri fiori sono essiccati e volete riutilizzarli come bouquet, avvolgeteli in una carta assorbente e non in sacchetti di plastica, perchè evitano il passaggio dell’aria, rendendoli umidi.


Ora che conoscete i modi per rendere i vostri fiori sempre più belli, fateci sapere quali sono invece le tecniche che utilizzate e come decidete di predisporre i fiori.

Margherita Ventura

Share this article

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.