Beauty & Benessere

Body Shaming: Cos’è e come Combatterlo

Essere vittima del body shaming da non confondere con body sharming o body sgaming, alimentato dai social media, può essere terribilmente distruttivo. Cerchiamo di capire come reagire alle offese e rispondere in modo appropriato.

È difficile immaginare quanto sia diffuso il body shaming, in realtà. Poiché lo apprendiamo dal contesto in cui viviamo, spesso siamo colpevoli di svergognare gli altri senza nemmeno saperlo. Non è solo immorale, ma man mano che si prende coscienza di questo fenomeno, diventa sempre meno socialmente accettabile insultare l’aspetto fisico di una persona.

Il body shaming può essere davvero dannoso, soprattutto se avviene attraverso i social media. È quindi fondamentale essere consapevoli di questa forma di bullismo e di come reagire se ne siamo vittime.

Cos è body shaming

Il body shaming o shaming body secondo la sua definizione inglese, (body=corpo, shame=vergogna), è quando qualcuno viene svergognato per il suo aspetto fisico o deriso per il suo corpo. Questo tipo di comportamento è usato contro persone di tutte le età e di tutti i generi per varie caratteristiche fisiche.

Il body shaming è una forma di aggressione verbale anche se spesso viene compiuto in modo sottile, rendendolo difficile da riconoscere.

Qualsiasi caratteristica fisica può essere oggetto di body shaming o shaming. Le persone che non aderiscono agli standard di bellezza dominanti vengono derise per gli aspetti più banali dell’aspetto, tra cui l’altezza, la corporatura, i capelli, gli occhiali e l’apparecchio per i denti.

Body shaming reato

Il body shaming è stato amplificato dai social media ed è quindi dannoso quando si verifica. Dobbiamo capire come reagire se siamo vittime di questo fenomeno. I commenti e le critiche inappropriate sull’aspetto fisico sono il fulcro del body shaming. Dobbiamo quindi affrontare le questioni relative all’aspetto fisico in modo sensibile.

Il body shaming e i social media sono intimamente legati. Le persone che subiscono il body shaming si sentono ferite e imbarazzate. Dobbiamo prestare attenzione a ciò che pubblichiamo sui social network. È fondamentale accettarsi per quello che si è, ma è altrettanto fondamentale impegnarsi per l’accettazione di sé e non per l’odio verso se stessi. Cosa possiamo fare per fermare il body shaming? Possiamo reagire in diversi modi, sia verbalmente che non verbalmente. Il primo passo è accettarsi così come si è.

D’altro canto il body shaming non è un reato, ma può avere conseguenze devastanti se lo subiamo.

Come indicato sul portale La legge per tutti, prendere in giro le caratteristiche fisiche di qualcuno non è, di per sé, un atto criminale, ad eccezione della diffamazione e dello stalking. Fare un commento offensivo sull’aspetto di qualcuno in pubblico, che ne danneggi la reputazione in un contesto sociale, compresi i social network, costituisce diffamazione.

Offerta
Lezioni di autostima. Come imparare a stare bene con se stessi e...
  • Editore: Mondadori
  • Autore: Raffaele Morelli
  • Collana: Oscar bestsellers

Quindi, il body shaming è da denuncia? Si tratta di un reato grave, perché tutti possono approfittarne. D’altra parte, lo stalking si verifica quando qualcuno insegue qualcuno in modo costante e ripetuto. La vittima, in particolare, cerca di evitare l’aggressore modificando le proprie abitudini. I casi più gravi di body shaming possono includere, oltre all’istigazione o all’assistenza al suicidio, anche il reato di omicidio.

Dopo aver valutato la situazione, la cosa migliore da fare è denunciare il fatto alle autorità competenti. Se il vostro caso rientra in una di queste categorie, potete aspettarvi che l’autore del reato venga incriminato. In alternativa, potete tutelarvi presentando una denuncia contro il cyberbullismo se il reato è stato commesso online.

BODY SHAMING: a colpi di vergogna
  • Nicolini, Liliana (Autore)

Body shaming esempi di frasi di disprezzo per una persona

Può assumere diverse forme, ma il body shaming è riconoscibile quando qualcuno viene pubblicamente svergognato per la sua taglia. Ecco alcuni frasi di esempio di body shaming sull’aspetto fisico in cui le persone sono state pubblicamente svergognate per il loro peso.

Criticare l’aspetto fisico di una persona

È sempre meno socialmente accettabile e sempre più considerato maleducato pronunciare frasi come “Certo che sei bassa”, “Mi sbaglio o sei ingrassata?”, “Non riesci a camminare ma mangi?”, “Come mai questi brufoli?” e così via.

Body shaming & Social Media

Vale la pena notare che i personaggi pubblici, come i VIP e gli influencer, o le persone che non si conoscono (e, troppo spesso, le persone che si conoscono) sono spesso oggetto di commenti sui social media. Uno dei vantaggi e svantaggi di internet, è che molte persone sembrano non avere problemi a ignorare le norme sociali che altrimenti seguirebbero (o almeno spererebbero di seguire) nella vita reale a causa dell’ambiente virtuale (ad esempio, accusando la vittima di essere diventata grassa o di avere un “difetto” visibile, spesso con un linguaggio offensivo).

Body shaming contro se stessi

È vero che il body shaming può essere talmente interiorizzato che lo rivolgiamo a noi stessi, esprimendo un vero e proprio disprezzo per alcune parti del nostro corpo. Ad esempio, “Le mie gambe sono molto grandi rispetto alle tue”, “Con gli occhiali sono brutta”, “Non mi sono truccata, sono brutta” e così via. Quando diciamo cose del genere, ovviamente facciamo del male a noi stessi, ma interiorizziamo anche un modo sbagliato di pensare all’aspetto fisico.

Body shaming e social network

Il problema del body shaming è stato amplificato dai social media. Da un lato, sono l’ennesimo luogo di diffusione di standard di bellezza irrealistici, nonché fisici donne perfetti o fisici femminili perfetti. Dall’altro, sono un luogo in cui è estremamente semplice scrivere commenti offensivi a chiunque, senza alcuna sanzione.

Ci sono molti individui, di ogni sesso ed età, che soffrono di bassa autostima e non si sentono a proprio agio con il proprio corpo. Purtroppo, se la persona che riceve questi commenti è in grado di mantenere un senso di distacco, essi saranno considerati insulti gratuiti.

Cosa fare contro il body shaming

L’enfasi della nostra società sull’aspetto fisico, in particolare delle donne, di criticare gli altri e non guardare se stessi, ha creato standard di bellezza irraggiungibili e irrealistici, portando a un problema di body shaming. Lo status quo non è irreversibile e da anni il movimento per la body positivity si oppone utilizzando soprattutto i social media. Possiamo noi, personalmente, contribuire a smantellare l’intero ecosistema del body shaming? Non è da tutti diventare attivisti o promotori della body positivity, ma ognuno può contribuire nel suo piccolo. Iniziamo da noi stessi, dalle nostre parole e dalle nostre azioni.

Tutti noi possiamo sforzarci di migliorare la nostra conoscenza di noi stessi, di educarci, di modificare le nostre idee e di parlare in modo più compassionevole, ma possiamo anche educare coloro che ci circondano e reagire a coloro che fanno battute o commenti sprezzanti sul corpo, anche se con buone intenzioni. È semplice far sì che le persone a cui teniamo riflettano e affrontino il problema, semplicemente sensibilizzandole.

Margherita Ventura
Latest posts by Margherita Ventura (see all)

Ultimo aggiornamento 2022-12-07 at 07:57 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Related posts
Beauty & Benessere

Come non far sbavare la matita sotto gli occhi

Elenco dei ContenutiCome non far sbavare la matita dentro l’occhioCome non far sbavare la…
Read more
Beauty & Benessere

Scurire i capelli in modo naturale

Elenco dei ContenutiScurire i capelli in modo naturaleImpacco al cacaoImpacco al caffèImpacco alla…
Read more
Beauty & Benessere

Maschera viso pelle secca fai da te

Elenco dei ContenutiQual è la causa della pelle secca?Maschera per pelle secca: consigli per…
Read more

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *