Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
allergia ai fondotinta

I prodotti di bellezza che usiamo quotidianamente possono risultare nocivi per la salute della pelle, scatenando fastidiose irritazioni o pericolose allergie, una delle allergie ai cosmetici che ultimamente sta dando parecchi problemi e l’allergia al fondotinta.

Per evitarle è indispensabile conoscere bene le componenti che mettono a rischio il benessere del nostro viso. Oggi ci soffermeremo sulla allergia al fondotinta, elemento basilare del make-up di ogni donna, utilizzato anche in diverse fasce d’eta, i problemi infatti potrebbero sorgere anche dopo anni dal suo utilizzo.


Come si manifesta un’allergia ai fondotinta


Il fondotinta, come tutta la categoria di cosmetici, può contenere ingredienti che possono provocare reazioni allergiche e fastidi dovuti alle varie tipologia di pelle, anche il fondotinta come altri prodotti interagisce duramente con alcuni fattori esterni.

Per identificarle, vediamo quali sono i sintomi della allergia al fondotinta più comuni che possiamo vedere a occhio nudo.

Purtroppo chiunque può essere vittima di forme di dermatite causate da allergia da contatto, anche chi non ha mai sofferto di allergie in passato. Gli studi dell’American Academy of Dermatology confermano che ogni persona adulta utilizza in media almeno sette cosmetici al giorno, ragion per cui non sorprende che le reazioni allergiche cutanee siano molto comuni. Infatti, il 10% circa dei soggetti riferisce di aver avuto almeno una reazione indesiderata dopo aver usato un cosmetico.

Nella zona ricoperta dal fondotinta in questione la pelle può presentare eruzioni cutanee rosse, macchie pruriginose, pelle squamosa o addirittura vescicole quando l’epidermide è sottoposta a ulteriore irritazione, segno conclamante che è in atto una reazione allergia al fondotinta o ad uno dei componenti che ne costituiscono gli ingredienti.

In questi casi, siamo di fronte a dermatite da contatto irritante, mentre quando l’esposizione alla sostanza nociva contenuta nel fondotinta provoca una forte infiammazione cutanea si tratta di dermatite allergica da contatto, caratterizzata da forte arrossamento, prurito e gonfiore.

Poiché ci stiamo occupando dei fondotinta nello specifico, l’area interessata da tali sintomi sarà tutto il volto, in particolare fronte, zigomi e guance.

Ovviamente, a seconda del prodotto cosmetico contenente la sostanza dannosa per la nostra cute, le zone del corpo colpite possono essere differenti, arrivando a investire labbra, occhi o gambe e braccia quando si usano creme per il corpo.

Anche la tempistica della reazione allergica può variare a seconda dei soggetti interessati e non è detto che si manifesti sin dalla prima volta che utilizziamo il fondotinta. Esso può contenere agenti irritanti più deboli al primo utilizzo e solo successivamente può provocare le diverse forme di dermatite.

A causare le allergie ai fondotinta sono sostanze specifiche presenti nel prodotto. La nostra pelle viene a contatto con l’ingrediente aggressivo che è di derivazione chimica e danneggia il primo strato della pelle che reagisce con i sintomi che abbiamo descritto poco fa.


Sostanze che possono causare allergie


I più comuni responsabili di dermatiti allergiche sono i conservanti contenuti nei fondotinta come i parabeni, Kathon CG, gli alcoli della lanolina, usati per le proprietà emollienti ed emulsionanti e il nickel, purtroppo molto diffuso in vari tipi di cosmetici, senza esclusione del fondotinta.

Anche alcuni prodotti naturali possono causare allergie, molti fondotinta biologici e con prodotti senza allergeni risultano essere comunque molto aggressivi per chi ha una pelle con pigmentazione delicata.


Quali fondotinta usare per evitare reazioni allergiche


Per evitare l’insorgere di allergie ai fondotinta è bene acquistare trucchi anallergici, dermatologicamente testati, che abbiano una chiara etichetta circa le componenti.

Le marche più affidabili sono Bionike, azienda affermata i cui prodotti sono acquistabili in farmacia e sono privi di conservanti, nichel e glutine. Raccomandato anche Yves Rocher, marchio francese che produce cosmetici a base vegetale; Neve Cosmetics, azienda torinese che produce linee di make up a base minerale ed Euphidra, azienda legata alla Zeta Farmaceutici Group, i cui prodotti sono frutto di un’accurata ricerca scientifica, oppure potete acquistare i trucchi anallergici in farmacia dove potrete sicuramente trovare prodotti (costosi) ma sicuramente in grado di non scatenare pesanti reazioni allergiche.

Share this article

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.