Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

Consigli per un pediluvio perfetto

By 2 m read

Il pediluvio, oltre ad essere un momento di relax, è utile per la salute dei nostri piedi ed anche per piccoli problemi di salute, ma per un motivo o per un altro ce lo si concede raramente. Vediamo come poterci godere un pediluvio rilassante.

C’è da premettere che ci sono vari tipi di ingredienti e prodotti da usare a seconda della necessità, così come la temperatura dell’acqua che dipenderà dai vari casi che andremo a snocciolare qua di seguito.

 

Se avete i piedi stanchi, mettete due cucchiai di bicarbonato nell’acqua tiepida per rigenerarli dall’affaticamento. C’è poi chi usa altri ingredienti come olio di menta piperita e rosmarino, aggiungendone due o tre gocce nell’acqua. Basteranno pochi minuti per sentirsi già meglio.

Per un pediluvio riposante e decongestionante sciogliete in una bacinella d’acqua calda una manciata di sale grosso e un cucchiaio di bicarbonato. Se volete, potete aggiungere qualche goccia di olio essenziale a vostra scelta. È un rimedio consigliato soprattutto per eliminare il gonfiore ma per questo caso è meglio utilizzare acqua fresca. Rimanete in ammollo per una decina di minuti e la sensazione di benesse sarà assicurata.

Per piedi freddi e geloni, potrete godere di un momento di sollievo immergendoli nell’acqua calda, non bollente, aggiungendo qualche goccia di lavanda, malaleuca o iperico, che prevengono e curano la comparsa di geloni.

Per contrastare il cattivo odore, unite una parte di aceto di vino o di mele all’acqua, che dovrà essere il doppio per non concentrare troppo la solizione. Vi aiuterà ad eliminare il cattivo odore e avrà inoltre un effetto contrastante verso eventuali funghi e micosi.

Un ulteriore rimedio è quello di aggiungere all’acqua, una tazza di tè nero che può inoltre aiutare a diminuire la sudorazione.

 

È importante fare anche uno scrub alla fine del pediluvio, che potrete creare con tre parti di bicarbonato e una parte di acqua. Oppure con dello zucchero al posto del bicarbonato. Massaggiate la pelle per rimuovere le cellule morte. Tenete a portata di mano della pietra pomice per strofinare la pianta del piede e i talloni cosi da avere sempre un piede curato e liscio.

Dopo aver accuratamente asciugato i piedi, è utile stendere una crema o un olio, per donare morbidezza e aiutare la pelle a rimanere morbida dopo aver subito questo piccolo trattamento.

 

Insomma, che vogliate curare i vostri piedi o dedicarvi anche solo un momento di relax, potrete prendere spunto da questo articolo e vedrete che i vostri piedi appariranno sempre belli e curati, in ogni periodo dell’anno.

Margherita Ventura

Fondatrice del portale Avo at Elab13
Fondatrice e Curatrice del portale Avo, un progetto network guidato dalla Co-founder Web Agency Elab13.it
Margherita Ventura

Latest posts by Margherita Ventura (see all)

Share this article

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 Comments
  • Marta
    Febbraio 22, 2018

    Ciao, io uso come scrub olio di cocco e fondi di caffè utilizzato ^^ Davvero ottimo eheheh

    • Margherita Ventura
      Febbraio 22, 2018

      Ciao Marta se ci fornisci la tua ricetta la inseriremo volentieri in questo articolo, ovviamente citandoti 🙂