Beauty & Benessere

Trucco primi passi: la guida per principianti che insegna come truccarsi bene

Se sei alle prime armi e non hai idea di come truccarti o da che parte cominciare, allora sei capitata nel posto giusto.

Ma come deve essere un trucco e soprattutto come imparare a truccarsi in modo facile e veloce?

Per realizzare un make up semplice basta davvero poco, ma se sei alle prime armi o sei una principiante, allora dovrai seguire qualche regola.

Le prime volte è meglio iniziare con make up semplici, potrai ispirarti ad alcuni personaggi famosi come cantanti, top celeb, influencer che abbiano un make up semplice ma facile da ricopiare. Scegliere una persona a cui ispirarsi aiuterà ad avere sia una visione migliore del trucco, sia ad apprendere con facilità, scoprendo i prodotti beauty.


Se sei all’inizio o non sei abituata a truccarti da sola, l’unica soluzione per imparare a truccarsi è fare esperienza. Non c’è un’età giusta per imparare a truccarsi bene, ma solo grazie all’esperienza e alla manualità, è possibile ottenere un make up semplice ma d’effetto. Per fare questo bisogna sempre di più affinare la tecnica partendo dalla base fino al completo make-up, essere precise con una buona mano ferma, scegliere i giusti pennelli per il trucco che serviranno a sfumare i prodotti, difatti ci sono alcuni prototipi di pennelli per viso e occhi. Gli ideali sono sempre quelli che hanno le setole morbide e compatte per stendere meglio il prodotto e renderlo omogeneo senza stacchi di colore.

Saper detergere e idratare l’epidermide del proprio viso, selezionare i giusti prodotti per la pulizia quotidiana senza che risultano troppo aggressivi. Scegliere un buon fondotinta in crema, senza profumi, oil free, bb crema, opacizzante, idratante o a composizione minerale e soprattutto che si adattano ad oni tipologia di pelle.


Prima di procedere a un make up completo, puoi focalizzarti a truccare alcune aree del tuo viso, come ad esempio la zona T, oppure , migliorare le tue abilità con lo smokie eye, o disegnare il contorno labbra o semplicemente imparare a saper illuminare il viso, anche con la tecnica del contouring. Ma scopriamo insieme come truccare il viso.

Qual è il kit make up che ogni donna o principiante dovrebbe avere nella propria beauty case? Una crema idratante come la BB Cream o la CC Cream, una cipria in polvere trasparente e un pennello per stenderlo, un correttore fluido, un mascara, una matita nera con la mina morbida, ombretti marrone e oro, un blush e un gloss o rossetto labbra.


Trucco tutorial


Se stai cercando come realizzare un trucco viso, questo è un tutorial trucco adatto anche per chi ama truccarsi velocemente. Step dopo step imparerai a saper realizzare un make up viso e conoscere tutte le tecniche di trucco. Con un po’ di manualità, riuscirai a preparare il viso, stendere il fondotinta, applicare il correttore, ombretti, eyeliner e mascara, e magari imparando a utilizzare la tecnica per scolpire il viso come il contouring. Cosa aspetti allora? Non perderti tutti i consigli per realizzare un make up perfetto e veloce.


Preparare il viso


La prima cosa importante prima di truccarsi è avere una base pulita. Per questo bisogna struccarsi eliminando i residui di trucco rimasti precedentemente. Se si applicano altri prodotti sopra a un trucco “non del tutto rimosso”, il risultato che si otterrà è quello di un mascherone. Tra l’altro non si tratta solo di una questione estetica, ma di questo ne risente anche la pelle, infatti è necessario eliminare bene i residui affinchè i pori non si ostruiscono e la pelle non si irriti.

Ci sono diversi prodotti per pulire il viso, puoi usare uno struccante, l’acqua micellare o bifase, o un olio delicato per il trucco. Andare a letto truccata darà maggiore rischio alle imperfezioni e rughe.


Il lavaggio del viso


Una volta struccato il viso, è il momento di passare alla detersione per le stesse ragioni della rimozione del trucco. In base al tipo di detergente, lava dolcemente il viso massaggiandolo per qualche secondo affinchè vengano eliminati batteri e le cellule morte dai pori. Risciacqua con acqua tiepida e applica una crema idratante.


Applicazione del primer


Prima di applicare qualsiasi prodotto cosmetico a caso, applica un primer, il suo scopo è quello di migliorare l’effetto naturale e la tenuta del trucco. Applicalo con le dita oppure un pennello da fondotinta.


Applicazione del fondotinta


Dopo aver applicato il primer, è giunto il momento di stendere il fondotinta di qualsiasi tipo (liquido, crema, polvere, ecc), per uniformare l’incarnato, creando una base omogenea con il resto del trucco. Il fondotinta deve essere scelto in base allo stesso colore della pelle senza che si crei il distacco dal viso al collo, solitamente è simile a quello del torace o collo.

Applicatelo con una beauty blender o un pennello dalle setole morbide e stendetelo anche sul resto del collo. Per le imperfezioni più evidenti utilizza un pennello da correttore. Se vuoi approfondire l’argomento su come scegliere il fondotinta del colore giusto non perderti questo articolo.


Applicazione del correttore


Il correttore non ricopre lo stesso ruolo del fondotinta, ma è ideale per coprire e uniformare brufoli e occhiaie. Il correttore deve essere leggermente di una tonalità più chiara rispetto alla pelle per illuminare le zone scure del viso. Applicalo con un pennello sotto la zona degli occhi, sulla punta del naso, sul mento e sul labbro, creando una forma a triangolo. Sfumalo affinchè il tutto si conforme con il fondotinta.


Fissaggio del fondotinta e correttore


Questo è un passaggio facoltativo, ma se hai almeno utilizzato una volta la cipria, allora non puoi saltare questo step. Fissare la cipria è veramente utile soprattutto quando si utilizza un fondotinta liquido, perchè tende a fissarlo e a rimuovere la lucidità. Applicare una cipria fissante, renderà il make up dall’effetto a lunga tenuta, riducendo anche quelle piccole pieghette che si creano. Applicala con un pennello dalle setole grosse e morbide.


Applicazione dell’illuminante


Una volta applicato il correttore, fondotinta e cipria fissante trasparente, il viso risulterà spento, per questo bisogna creare un’illusione di luci e ombre utilizzando la tecnica dello strobing, ovvero l’applicazione dell’illuminante.

Che sia in crema o in polvere, è indifferente, applicalo utilizzando le dita o un pennellino apposito, e accostalo all’angolo interno dell’occhio, sotto l’arcata sopracciliare, sui zigomi e al centro dell’arco di Cupido. Prediligere un illuminante color champagne. Il nostro consiglio è quello di utilizzare un illuminante in crema se sei un principiante, altrimenti qualsiasi consistenza è sempre ben accetta.


Tecnica del contouring e sculpting


Forse questa è la più difficile per molte donne, volendo è possibile saltare questo passaggio e seguire il prossimo step, altrimenti continua la lettura.

Per un trucco primi passi, l’idea di utilizzare lo sculpting, una tecnica complessa come il contouring non è consigliato, l’unica soluzione se si vuol creare maggiore profondità al viso e scolpirne i lineamenti è puntare sullo strobing e sul draping.

Anche il draping come le altre due tecniche richiede l’uso di un solo per prodotto. Essenzialmente è il contouring realizzato con il blush, utile per snellire per chi ha un viso tondo, applicandone un po’ sotto gli zigomi, mentre per allungare il viso, si applica partendo dall’attaccatura dei capelli e sul mento. Sempre meglio scegliere una tonalità sul rosato o pescato.


Applicazione del blush


Certamente questo viso ha bisogno di colore e puoi avvalerti dell’applicazione del blush, applicandolo sulle guance (puoi aiutarti sorridendo).


Trucco per gli occhi


Prima di procedere con l’applicazione di un ombretto o una matita ti consigliamo di utilizzare un primer per far si che l’ombretto abbia una maggiore durata nel tempo. Se hai mai notato che dopo qualche ora gli ombretti iniziano a sbiadirsi, a diventare oleosi, o a insinuarsi nelle pieghette, questo non può accadere se si applica il primer.

Puoi applicarlo con un dito o un pennellino e sfumarlo su tutta la parte superiore della piega fino alla radice delle ciglia. Facoltativo è l’uso di una cipria da applicare sopra, ciò permette di stendere e sfumare facilmente l’ombretto.


Applicazione dell’ombretto


Se sei all’inizio è meglio non buttarsi subito con un make-up troppo impegnativo e cominciare con qualcosa di più semplice ma d’effetto. Per realizzare un trucco fresco adatto ad ogni età è quello di utilizzare un ombretto monocromatico, specialmente in estate i colori chiari sono quelli preferiti tra cui quelli shimmer e ombretto champagne. Per rimanere sempre sul neutro, sono preferibili i colori nude come il tortora, i beige, l’avorio, e altre tonalità del marrone che non siano troppo opachi e scuri ma luminosi. Le tonalità scure come i blu, i marroni scuri, o nero, essendo dei colori intensi e pigmentati rendono difficile la sfumatura e la stesura.

Per applicare quindi l’ombretto che piu ti piace, che sia un ombretto in crema o in polvere, applicalo con l’aiuto di un pennellino sulla palpebra mobile partendo dall’attaccatura delle ciglia fino a sfumare verso l’esterno.

Invece, se si vuole intensificare lo sguardo applica un secondo ombretto più scuro utilizzando lo stesso pennellino o uno pulito e procedi partendo da metà occhio fino alla parte esterna. Con un pennellino pulito procedi tutta la sfumatura dell’occhio, e applica l’ombretto perlato o l’illuminante all’angolo interno dell’occhio, sotto l’arcata sopraccigliare.


Applicazione dell’eyeliner o matita


L’eyeliner serve per creare l’effetto delle ciglia folte e voluminose. L’eyeliner deve essere applicato all’attaccatura delle ciglia inferiori, se sei alle prime armi ti consigliamo di fare dei piccoli trattini per poi unirli tutti assieme, sino alla fine dell’occhio a meno che desideri allungare creando una codina verso l’alto o l’esterno.

Un’altra tecnica semplice da provare il tightlining, ovvero “l’eyeliner invisibile”, viene steso all’interno della rima superiore per donare un look naturale, senza cimentarvi in codine o linee troppo impegnative.


Applicazione del mascara


Per concludere il trucco occhi, procedi con l’applicazione del mascara. Ci sono diversi colori e tipi, tutto sta nella scelta che desideri dare al tuo sguardo. Se hai delle ciglia folte usa un mascara allungante, se sono sottili uno volumizzante.

La miglior tecnica per applicare un buon mascara, è quella di prelevare il prodotto con lo scovolino senza far passare troppa aria all’interno del tubetto, per eliminare gli eccessi passalo su un tovagliolo.

Nel momento in cui applichi il mascara, compi dei movimenti verso l’alto. Per facilitare la stesura senza sbavare, fissa l’occhio in un punto qualsiasi e delicatamente abbassa e alza la ciglia mentre applichi il mascara.

Oppure un altro modo è compiere dei movimenti a zig zag in quanto riesce a coprire l’intera ciglia. Non applicarlo più di due volte in quanto otterrai un effetto grumoso.


Colorare le sopracciglia


L’ultimo step ma sempre facoltativo è quello di dare colore alle sopracciglia. Puoi scegliere di utilizzare una matita per sopracciglia, un colore in gel o altri prodotti, delineando con piccoli tratti la forma della sopracciglia che si vuol creare. Per ottenere delle sopracciglia perfette è necessario seguire la stessa direzione in cui c’è la crescita del pelo, infine applica un mascara in gel trasparente o colorato per una durata a lungo termine.


Truccare le labbra


Prima di procedere con l’applicazione di un lip gloss, rossetto o matita, è raccomandabile applicare un balsamo o un primer, per ottenere un effetto a lunga durata e intensificare il rossetto. Inoltre se vuoi avere sempre delle labbra morbide, il balsamo o burrocacao è il miglior alleato, e fa sì che non si screpolino.

Con la matita labbra, simile al colore del rossetto, delinea il contorno labbra sull’intera superficie. Questo metodo permette di applicare in maniera precisa e corretta, il rossetto o lucidalabbra uniformando il colore e la consistenza.

Dopo aver delineato il contorno labbra, applica il rossetto o il lucidalabbra con lo stesso scovolino o con un pennellino da rossetto. Applica un pò di prodotto al centro delle labbra sfumando il colore verso l’esterno sempre vicino al bordo.

Per ottenere l’effetto di labbra carnose, opta per dei rossetti opachi dal finish matt.

Se invece non si desidera ottenere l’effetto bagnato dei gloss, un’alternativa sono i rossetti sheen in tonalità nude o comunque chiari.

Per evitare che il prodotto finisca sui denti, utilizza l’indice e tiralo subito fuori dalla bocca, oppure utilizza un tovagliolo o fazzoletto e tampona delicatamente le labbra, così l’eccesso aderirà al dito o direttamente sul fazzoletto assorbito.

Ultimo step è quello di correggere eventuali errori o sbavature avvenute durante l’applicazione del trucco. Fissa il make up con uno spray fissante trucco per durare più a lungo.

Questi sono alcuni consigli utili e dritte sul make-up per principianti e per imparare a sapersi truccare. Fateci sapere quali sono altri trucchi e tips che avete imparato raccontandocelo qui sotto nei commenti.



Related posts
Beauty & Benessere

CC Cream: cos'è, a cosa serve e come si utilizza

Elenco dei Contenuti1 CC Cream migliore1.1 CC Cream Bourjois 123 Perfect1.2 CC Cream L’Oréal…
Read more
Beauty & Benessere

BB Cream Bio e naturali, ecco le migliori

Elenco dei Contenuti1 Migliore BB Cream Bio1.1 Lavera Tinted Moisturising Cream 3 in 1 Q101.2…
Read more
Beauty & Benessere

DD Cream: a cosa servono e quali sono le migliori

Elenco dei Contenuti1 DD Cream cos’è2 DD Cream migliore 20212.1 Natur unique DD Cream2.2 DD…
Read more

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *